cuore

Sport e cuore: tutto quello che c'è da sapere

Lo sport fa bene al cuore: lo sentiamo spesso dire ed è assolutamente vero. La sedentarietà è il quarto più importante fattore di rischio di mortalità e causa il 6% di tutti i decessi. Adottare uno stile di vita attivo è un toccasana, soprattutto nel caso delle malattie cardiovascolari, cioè le patologie a carico di cuore e sistema circolatorio. Lo sport, infatti, è in grado di prevenirne l’insorgenza, soprattutto se praticato nell'ambito di uno stile di vita sano.

Lo sport, una medicina per il cuore

Ma che cosa si intende per attività fisica? Quanti minuti e quante volte alla settimana è necessario praticarla per avere dei benefici?
Se vuoi scoprire tutto quello che c’è da sapere su sport e cuore, in questo articolo troverai informazioni utili e vari esempi.

Attività fisica, la definizione secondo l’OMS

Dare una definizione all'attività fisica non è semplice, ecco perché è intervenuta l’Organizzazione mondiale della sanità per fare chiarezza.

Per attività fisica si intende «ogni movimento corporeo prodotto dai muscoli scheletrici che comporti un dispendio energetico, incluse le attività effettuate lavorando, giocando, dedicandosi alle faccende domestiche, viaggiando e impegnandosi in attività ricreative».

E l’esercizio fisico? «È una sotto-categoria dell’attività fisica caratterizzata dal fatto di essere pianificata, strutturata, ripetitiva e volta a migliorare o a mantenere uno o più aspetti della forma fisica. Sia l’attività fisica di intensità moderata che quella vigorosa apportano benefici alla salute». In particolare, al cuore.

Insieme ad altri stili di vita sani, come mantenere un'alimentazione equilibrata e non fumare, l’attività fisica assicura tanti vantaggi:

  • Aumenta il benessere muscolare e cardiorespiratorio
  • Riduce il rischio di ipertensione, malattie cardiache coronariche, ictus, diabete, depressione, tumore della mammella e del colon
  • Aiuta a perdere il peso
  • Migliora la pressione arteriosa
  • Brucia i grassi e migliora il tasso di colesterolo nel sangue
  • Aiuta a prevenire e controllare il diabete
  • È un ottimo antistress
  • Fa diminuire la voglia di fumare

E più in generale:

  • Migliora la salute ossea e funzionale
  • Riduce il rischio di cadute e di fratture dell'anca o delle vertebre
  • Ha un ruolo fondamentale nell'equilibrio energetico

Ora che abbiamo scoperto la definizione di attività fisica e tutti i benefici che assicura, entriamo nel dettaglio delle raccomandazioni per praticare sport e avere un cuore sano.

Le regole dell’attività fisica

Per avere tutti i benefici appena elencati, sono sufficienti almeno 30 minuti di attività fisica al giorno.

Secondo le indicazioni dell’Istituto superiore di Sanità, per il primo passo per smettere di avere uno stile di vita sedentario, è iniziare ad abbandonare alcuni comportamenti, come ad esempio:

  • Guardare la televisione
  • Usare il computer
  • Giocare ai videogiochi
  • Stare seduti per più di 30 minuti al giorno

Per raggiungere i 30 minuti di attività fisica al giorno poi, è possibile partire da piccoli movimenti quotidiani. Ecco qualche esempio:

  • Esci di casa a piedi o in bicicletta per andare al lavoro, a fare la spesa o per sbrigare le normali commissioni di tutti i giorni
  • Evita la macchina per piccoli spostamenti, meglio camminare. Se proprio la devi usare, lasciarla in un parcheggio un po' più lontano del solito
  • Fai le scale invece di prendere l’ascensore. Una piccola abitudine che allena i muscoli, compreso il cuore
  • Se usi i mezzi pubblici, scendi qualche fermata prima e fai una bella passeggiata
  • Se hai un cane, non avere fretta di tornare a casa, ma prendi la strada più lunga
  • Dedicati ai lavori di casa, sbriga le varie faccende, compreso il giardinaggio
  • Gioca, divertiti, balla con i bambini

Come regolarsi con la frequenza di queste attività? Semplice, falle il più possibile, ogni volta che puoi e cerca di incrementarle di giorno in giorno.

A queste piccole abitudini quotidiane, è bene affiancare:

  • Attività aerobica, per almeno 20 minuti per tre/cinque volte la settimana, come nuotare, camminare e andare in bicicletta a ritmo sostenuto

  • Attività ricreative, per almeno 30 minuti per tre/cinque volte la settimana, come calcio, tennis, basket, arti marziali, ballo o escursioni

  • Attività ricreative, due o tre volte la settimana, come golf, bowling e giardinaggio

  • Esercizi muscolari, due o tre volte la settimana, come stretching, yoga, sollevamenti pesi

Pratichi attività fisica, ma temi la noia? Anche in questo caso ci sono dei suggerimenti per mantenere la costanza e la motivazione

  • Sperimenta nuove attività
  • Datti degli obiettivi, ma che siano realistici
  • Cambia le attività o alternale

E se sei ancora alla ricerca di motivazione, ricorda questo dato: un cuore allenato pompa una quantità di sangue maggiore senza ulteriore dispendio di energia: 10 battiti cardiaci in meno al minuto significano 5.256.000 battiti all'anno risparmiati.

Alimentazione sana e addio al fumo

Nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, è fondamentale dedicarsi allo sport, ma anche adottare una dieta equilibrata per la capacità di mantenere bassi la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo nel sangue.

Leggi anche: Alimentazione: cosa mangiare per avere un cuore sano

È importante mangiare bene, ma anche abbandonare l’abitudine delle sigarette: dopo l’età, il fumo rappresenta il principale fattore di rischio non modificabile perché accelera il battito cardiaco, stimola il corpo a produrre adrenalina, favorisce la formazione di coaguli nel sangue e il restringimento delle arterie, oltre a ridurre la quantità di ossigeno in arrivo ai vari organi e tessuti.

Non è finita, la prevenzione passa anche da test di controllo.

In farmacia trovi i test per un cuore sano

Ora che sai quanto lo sport sia importante per avere un cuore sano, ti starai chiedendo se ci sono altri alleati nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

La risposta è negli screening periodici che puoi eseguire nella farmacia più vicina a casa o al posto di lavoro. Hai a tua disposizione, infatti, una rete di prossimità che, grazie a innovative strumentazioni, può effettuare analisi specifiche che permettono di valutare i tuoi parametri cardiovascolari.

Quali? Ecco i test disponibili in farmacia:

  • Elettrocardiogramma: accerta l’attività elettrica del cuore
  • Holter cardiaco: monitora il cuore nel tempo
  • Holter pressorio: valuta minima e massima in un lasso di tempo
  • Profilo lipidico: accerta il valore di colesterolo e trigliceridi nel sangue
  • Analisi dell’emoglobina glicata: misura la glicemia nel tempo
  • Emocromo: indica lo stato di salute generale di un organismo
  • Misurazione del tempo di protrombina (PT) e INR (International Normalized Ratio): verifica l’efficacia delle terapie anticoagulanti

Vuoi eseguire questi test velocemente in farmacia? Qui Puoi ti consente di trovare la farmacia più vicina a casa tua o al posto di lavoro.

Consulta la rete delle farmacie e trova quella che fa al caso tuo. E ricorda che l’affidabilità dei test in farmacia è pari a quella dei test svolti in laboratorio, così potrai monitorare i tuoi parametri in assoluta tranquillità: clicca qui per trovare la farmacia sul nostro store locator!

Bibliografia

www.who.int

https://www.who.int/chp/chronic_disease_report/contents/Italian%20full%20report.pdf

https://www.epicentro.iss.it

http://www.cuore.iss.it

http://www.salute.gov.it/portale/salute/p1_4.jsp?lingua=italiano&area=Malattie_cardiovascolari

http://www.salute.gov.it/portale/donna/dettaglioContenutiDonna.jsp?lingua=italiano&id=4490&area=Salute%20donna&menu=patologie

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2177_allegato.pdf